Il Blog di Giuseppe Previti

” IL MARESCIALLO INDAGA” DI ROBERTO DE LUCA -PENDRAGON

Tante storie di vita quotidiana con tutto quello che bello e di brutto capita nella vita di tutti i giorni. Ed ecco fatti e misfatti, storie di immigrati, traffici di minori, baby gang, baby spacciatori, squillo giovanissime, e così via. Nella piccola stazione dei carabinieri di Castello di San Petronio il maresciallo De Robertis cerca via via con i suoi colleghi di risolvere questi casi, privilegiando sempre il lato umano delle vicende, disdegnando, almeno in parte, i mezzi tecnici, ma cercando il contatto diretto e guardando di individuare i punti deboli di queste persone, che per sete di denaro, di abiti lussuosi, di potere sono pronte a tutto. Vari episodi danno sostanza a questa raccolta di storie. Si va dalla triste odissea di una piccola profuga venuta...

EDGAR ALLAN POE

EDGAR ALLAN POE nasce il 19 gennaio 1809 e muore a Baltimora il 7 ottobre 1849. E’ stato scrittore, poeta, critico letterario, giornalista, editore, saggista ol- tre a essere considerato il padre del racconto poliziesco. La vita di EDGAR ALLAN POE è abbastanza densa con eventi anche drammatici, ma principalmente la sua è la vita di una persona che dimostrerà un grande talento letterario, il che gli procu- rerà grandi soddisfazioni. Era figlio di due attori di teatro,ma scompariranno entrambi quando aveva appena due anni.Verrà allevato dalla famiglia di un mercante. John Allen,, ma il loro sarà un rapporto a fasi alterne, pur se Allen lo manterrà sino a 20 anni quando la situa- zione tra loro si guasterà del tutto.Poe a 20 anni si troverà veramente...

” E’ CADUTO GIU’ L’ARMANDO” DI LUIGI BICCHI ( BETTI EDITRICE)

Una violenta disputa che si sta trasformando in una rissa tra cittadini della Siena bene indu- ce il padre guardiano della Basilica di San Francesco, nei cui locali sta svolgendo una riunione con i…signori di cui sopra, a, a telefonare ai carabinieri chiedendo il loro intervento. Sarà il maresciallo Casati, casualmente a Siena, a doversi occupare del caso. E viene così a conoscenza di una storia in cui sono implicati molti notabili della città coinvolti in un giro di investimenti immobiliari legati a cooperative create all’uopo, a speculazioni edilizie, a grossi giri di denaro che servono per l’acquisizione di terreni ap- parentemente non edificabili. Al centro di tutta l’operazione un ingegnere, tornato da poco in città, riveritissimo...

” LA CHITARRA ASSASSINA”-DI PATRIZIA RASETTI-CARMIGNANI

Il furto di una vecchia chitarra nella bottega di un liutaio di Valvata, Sergio Donati, segna l’inizio di una serie di eventi,il liutaio è stato colpito violen- temente alla testa da qualcuno che poi è fuggito all’esterno. Tutto il Paese, specie all’osteria,non parla d’altro, e naturalmente lo viene a sapere anche la signorina Gemma Galleschi, la direttrice del locale Conservatorio che conosce bene il liutaio che ripara molti strumenti dell’Istituto. Ma l’assassinio di uno sconosciuto complica ancor più le cose, il maresciallo dei carabinieri punta i suoi sospetti sul Donati e lo fa arrestare. Ma la Galligani non crede minimamente colpevole l’uomo e contando anche sull’aiuto dell’avvocato Masoni, suo...

” L’ULTIMA CARTA E’ LA MORTE” DI ARTURO PEREZ – REVERTE RIZZOLI

Lorenzo Falco’, 37 anni splendidamente portati, gran donnaiolo, trafficante d’armi, poi spia al servizio dei franchisti nella guerra civile spagnola.Elegan- tissimo, porta cravatte di seta, cappello borsalino, una sigaretta permanentemente in bocca , una Browing legata alla cintura, un perenne sorriso da schiaffi.Nel 1937 viene inviato a Tangeri per ottenere la resa del capitano di un mercantile, di fede repubblicana, che imbarca un carico d’oro da recuperare perché di proprietà del Banco de Espana prima che venga avviato in Russia. I giorni a Tangeri sono molto tumultuosi, s’incrociano tanti personaggi, molti pericolosi,tutti che si battono o perché credono nella causa o per opportunismo o per senso del dovere o per denaro, o...

” OMICIDIO A MOSCA” di JOSEPH KANON- NEWTON COMPTON EDITORI

Fu nell’anno 1949 che l’agente della Cia Frank Weiss disertò fuggendo a Mosca. Sono passati 12 anni, ha raggiunto i più alti gradi dei Servizi sovietici, quando con l’approvazione del KGB,decide di scrivere la sua biografia, si prospetta un vero scoop di livello mondiale. Wiiss chiama a Mosca il fratello Simon che si occupa di editoria, vuole che lo aiuti nell’editing e nella pubblicizzazione del manoscritto. Simon è attirato dalla proposta anche se teme che il libro sia troppo di parte per la grande avversione che il fratello nutre per la Cia. Simon comunque vuole rivedere il fratello e così accetta di recarsi a Mosca, i due si rivedono dopo tanti anni, Frank è sempre lo stesso. Con lui Simon ritrova Jo la moglie del fratello, sua...

” LE TRE DEL MATTINO” DI GIANRICO CAROFIGLIO- EINAUDI

Un padre e un figlio: Antonio ha diciotto anni e naturalmente studia, suo padre è un matematico che insegna all’Università, i loro rapporti non sono mai stati facili. I genitori si sono separati presto, suo padre se ne è andato di casa, e tra padre e figlio non c’è mai stata una vera intesa. Siamo nel 1983, Antonio compirà a breve 18 anni, suo padre lo accompagna a Marsiglia dove il ragazzo deve passare una visita medica. Siamo ai primi di giugno,il soggiorno dovrebbe essere brevissimo tempo di effettuare un controllo, ma il professore che ha in cura il ragazzo lo vuole rivedere dopo due giorni in cui non dovrà dormire mai solo allora potrà dire che è effettivamente guarito. E sarà quindi il momento in cui l’uomo e il giovane si...


Per leggere e stampare Diari di Cineclub clicca qui