Il Blog di Giuseppe Previti

” IL COLLEZIONISTA DI RICORDI ” DI BRUNO IALUNA- MARCO DEL BUCCHIA EDITORE

prologo di questa storia risale al 23 agosto 1944 quando una formazione militare tedesca guidata dal maggiore Josef Strauch iniziò a rastrellare una zona del Padule di Fucecchio distruggendo case, ricoveri ed esseri umani, più di centosettanta le vittime trucidate,per lo più donne, bambini, anziani. Sono passati da allora una settantina di anni quando in uno dei vecchi porti del Padule di Fucecchio, falle Morette, viene trovato il corpo di una prostituta strangolata. Delle indagini se ne erano quindi occupati il commissario Morini e i suoi uomini, e subito si era notata una stranezza, nella borsa della donna c’erano tremila euro, quindi non era stata ammazzata per rapina. Ma il commissario non era potuto andare oltre qualche congettura perché il caso gli...

” IL LUNGO INGANNO” DI LEONARDO GORI E DIVIER NELLI- TEA

Firenze 1921:Valentino Poggiolini è un giovane studente liceale, povero e di debole carattere. Viene considerato di simpatie “sovver- sive” e viene quindi arrestato al termine di una manifestazione con tante bandiere rosse. Viene condotto davanti a uno strano inquisi- tore che gli propone un accordo che lo renderà ricco e famoso in cambio di informazioni sui suoi compagni. Viareggio 1977:Un prestigioso esponente di un partito di sinistra, il senatore Franco Battaglia, viene ucciso con un colpo di fucile mentre sta tenendo un comizio allo stadio dei Pini della città. Si occupa delle indagini il maresciallo dei carabinieri Sciabola che presto intuisce che dietro l’omicidio ci sono i servizi e infatti ben presto pressioni dall’alto gli...

” LA MORTE MI E’ VICINA ” DI COLIN DEXTER- SELLERIO

Una giovane donna  viene trovata morta nel suo appartamento. E’stata  uccisa con un colpo di pistola, sparato attraverso la finestra del soggiorno. La casa è situata in un vialetto dove tutti si conoscono e dove ognuno conosce le abitudini dell’altro, oltre tutto è pressoché impossibile nascondere i propri movimenti. Del caso se ne occupano l’ispettore-capo Morse e il fido sergente Lewis.Morse è colpito da un messaggio che sembra indicare gli estremi di un appuntamento e da una foto di un uomo con i capelli grigi. Ma più che da queste esili   tracce si arriverà invece si  arriverà invece alla costatazione che l’assassino forse ha sbagliato bersaglio, perché ha commesso un errore nell’individuazione della   casa da...

” COME DIO VORRA’ ” DI MARCO REBECCHI

Una storia a mezza via tra il libro di avventure, il thriller, il romanzo d’azione. Per il suo debutto letterario Marco Rebecchi  scrive un romanzo Come Dio vorrà che prende spunto dal viaggio che un giovane, Lucio Corinzi, in cerca d’avventure e di nuove sensazioni compie a Kharthoum, dove viene preso talmente dal gusto dell’inesplorato, del nuovo, dell’avventuroso, che si offre di accompagnare un reporter di guerra francese,Philippe Leroy, che sta per partire per il Sudan del Sud dove infuria la guerra tra Sudan del Nord e del Sud. Sarà un viaggio assai difficile, si succederanno scene di guerra,di imboscate, di massacri di cittadini inermi, con molti morti, morti senza sapere perché, tanto che il giornalista francese rivelerà al...

” CARTOLINE DALLA FINE DEL MONDO” DI PAOLO ROVERSI-MARSILIO

Milano, anno 2009:Un uomo, un noto hacher e giornalista, abbandona precipitosamente la città, su lui pende la condanna a morte della malavita, deve fuggire e si rifugerà  girando il mondo, trovando infine un rifugio sicuro a Cipro. Milano, anno 2o17 : un uomo viene ucciso al Palazzo dell’Arengario sotto un celebre quadro del Pelizza, mentre un misterioso hacker rivendica l’uccisione e lancia nuove sfide manipolando a suo piacimento le comunicazioni via internet. Il vice-questore Sebastiani capisce che occorre l’aiuto di chi sia in grado di accettare questa sfida e rintraccerà quell’uomo fuggito tanti anni prima, Enrico Radeschi, convincendolo a tornare a Milano e raccogliere la sfida di Mamba Nera il misterioso individuo che sfida la...

” IO SONO L’IMPERATORE ” DI STEFANO CONTI

Ci troviamo a Tarso in Turchia dove un professore universitario sta facendo degli scavi alla ricerca della sepoltura di Giuliano l’Apostata ,l’imperatore filosofo. Finalmente la trova ma il sepolcro è vuoto, nel frattempo però viene ritrovato il corpo del professore senza vita . Omicidio o disgrazia ? E chi ha fatto sparire le spoglie dell’imperatore e il tesoro che era stato sepolto con lui ? Viene affidato al suo ex-assistente, Francesco Speri, ora impiegato di banca ma dalla grandissima passione per la storia romana, il compito di recuperare e riportare in Italia la salma del professore. Ma in verità Francesco ha accettato l’incarico perché ha sempre coltivato una specie di fissazione per l’ultimo imperatore pagano di epoca...

” SABBIA NERA” di CRISTINA CASSAR SCALIA- EINAUDI

Giovanna Guerrasi, detta Vanina, vicequestore, arrivata a compiti ardui e difficili, nella sua carriera aveva operato da commissario capo della Mobile a Milano, per poi ritornare nella natia Sicilia(lei era di Palermo), a Catania, dove guidava la sezione reati contro la persona. Catania si trova esposta a una pioggia di cenere che scende dall’Etna quando la Guerrasi viene chiamata perché in una villa signorile alle pendici del vulcano è stato ritrovato il corpo mummificato di una donna. Si scopre che la casa è abbandonata dal 1959, quando vi era stato ucciso il proprietario. Solo una piccola parte dell’edificio è occupata saltuariamente dal nipote della vittima, Alfio Burrano, e proprio lui scopre incidentalmente il cadavere nascosto in un vecchio...


Per leggere e stampare Diari di Cineclub clicca qui