Il Blog di Giuseppe Previti

” LA FABBRICA DELLE STELLE” DI GAETANO SAVATTERI- SELLERIO- 11-04-2021

Saverio Lamanna è un giornalista sicilian0 trasferitosi a Roma dove fa il portavoce di un sottosegretario. In un certo senso fa la bella vita, è un tipo elegante, quaranta anni, a suo agio nei salotti bene della capitale. Ma un brutto giorno per lui pubblica una dichiarazione del sottosegretario che non doveva essere resa pubblica e che procura un grande sconquasso, e così nel giro di pochi giorni si trova licenziato in tronco e così è costretto a tornare nella sua Sicilia. Torna ad abitare nella vecchia villetta di famiglia, lasciata libera dal padre dopo che è rimasto vedovo. Comincia così una nuova vita, intanto ha restaurato la vecchia casa, poi si è….inventato scrittore di gialli con un certo successo, e anche con la possibilità di avere...

” CAROLINA INVERNIZIO FU UNA GIALLISTA ? – O9.O4.2021

Carolina Maria Margitta Invernizio era nata nel 1851 ,il 28 marzo, a Voghera, anche se lei, e anche questo è un piccolo giallo, ha sempre dichiarato di essere nata nel 1858. Ma ben presto la famiglia si trasferì a Firenze, dove lei e le sorelle frequentarono le Magistrali dell’epoca. Qui palesò la sua volontà di scrivere, pubblicò un racconto “Amore e Morte”, pieno di cattivi  e  biechi individui in una vicenda assai truce, tanto che si era parlato di una sua espulsione dalla scuola. Del resto, unitamente a una certa propensione al sentimentalismo più scontato, queste erano le sue…corde di scrittura, ta fiorentinonto che fu notata dall’editore Salani che pubblicò il suo primo romanzo nel 1877, “Rina o l’Angelo...

” LUCI NELLA NOTTE” di ILARIA TUTI- LONGANESI O8-04-2021

Chiara, vicina ormai ai nove anni, vede solo la notte perché non può vedere la luce del sole. Le capita di fare un sogno, un bruttissimo sogno, che le ha fatto tantissima paura. Le hanno insegnato a contare, perché contando farà andare via il buio, ma il buio non se ne va. Chiara esce di notte e scavando nella notte sotto un albero trova un qualcosa che la sconvolge. Ma ha visto veramente qualcosa di orrendo o se l’è sognato ? Ed ecco che la madre si rivolge alla polizia, e così arriva a casa loro il commissario Teresa Battaglia, stanca, malata, ma nonostante tutto, pronta a prendersi in carico che la storia della piccola Chiara. Teresa come Chiara ha un cuore, forse si potrebbe avere qualche dubbio sul giovane ispettore Marini che la affianca, ma alla...

” L’OMBRA DELLA PERDUTA FELICITA'” di ROBERTO CENTAZZO – TEA– O6-O4-2021

Genova non è proprio brillante a fine settembre, specie se le giornate sono  ventose e si cominciano a sentire i primi freddi.E la situazione si fa ancora più deprimente se sei un pensionato, e qui ne abbiamo addirittura tre, degli ex-poliziotti che  hanno formato la “Squadra speciale minestrina in brodo” formata da Santoro, Mignona e Pammattone. I nostri tre amici sono un po’in disarmo, si annoiano e cercano qualche diversivo per impiegare meglio il loro tempo. Ed ecco che si prospetta la possibilità di fare un viaggio nelle Langhe. E’successo che un ex-collega del sindacato di polizia ha parlato con Santoro per avere un parere sullo spinoso caso di un giovane collega Giacomo Dotta, originario delle Langhe, dove con la madre gestisce...

” FLORA” di ALESSANDRO ROBECCHI- SELLERIO O5.O4.2021

La regina della TV dalla lacrima facile o della TV-Spazzatura, la  Divina Flora de Pisis  è stata rapita. La diva televisiva più popolare d’Italia deve tutto alla trasmissione Crazy Love, Carlo Montessori, che però si è ritirato in buon ordine, non condividendo più l’impostazione data al programma. Ed è proprio a  lui , che sarà coadiuvato dai suo collabo- ratori conosciuti in altre indagini, che si rivolge il grande Capo della Tv commerciale  per affidargli le indagini, con l’impegno che devono rimanere segrete. Con Monterossi collaboreranno la bellissima Bianca Ballesi, che conosce tutti i segreti della trasmissione di Flora, l’investigatore Oscar Falcone e la sua socia, l’ex-sovrintendente Agatina Cir- rielli. Intanto...


Per leggere e stampare Diari di Cineclub clicca qui