Il Blog di Giuseppe Previti

” L’UOMO DEL BOSCO” DI MIRKO ZILAHI- LONGANESI- 28.11.2021

Il professore John Glynn è uno scienziato di fama mondiale che sta lavorando su una sonda geofonica che, captando la voce del nostro pianeta, potrebbe prevedere, con grande anticipo,qualsiasi tipo di terremoto. Glynn, nel mentre sta presentando la  sua invenzione alla stampa,è ormai all’apice della sua carriera. Carriera che è iniziata circa trent’anni prima, il 19 aprile del 199o, quando suo padre Liam, considerato il grande eretico della scienza geologica di quei tempi, era scomparso nell’esplosione di una miniera in Belgio. insieme alla sua squadra di estrattori, Sono passati ormai trenta anni ma John è sempre rimasto legato alla memoria di quel periodo, pur non ricordando niente. Ma quando con la famiglia si trasferisce a Civita...

” APPARIZIONI PERICOLOSE” DI DANEILE CAMBIASO- RINO CASAZZA- 22-11-2021

Bergamo, maggio 1944.La Seconda guerra mondiale sta inesorabilmente stringendo in una morsa il nostro Paese, ma a Bergamo sta accadendo qualcosa di nuovo. La città è infatti scossa da una serie di apparizioni della Madonna ,a una bambina di sette anni,Adelaide, figlia di contadini, una famiglia di brave persone. Ma proprio in quei giorni succedono altre cose, un militare tedesco viene ucciso durante una sparatoria, inoltre viene trovato il corpo senza vita di un discusso sacerdote, anch’egli assassinato. Si occupa del caso il commissario Vittorio Solari, di origini liguri, una bella moglie, un figlioletto sordomuto, e di questa condizione il padre non sa darsi pace., come soffre tremendamente la lontananza dalla sua regione. Tornando alle indagini queste...

” ANGELI”- DI MAURIZIO DE GIOVANNIò EINAUDI- 17.11,2O21

Nando Iaccarino era un meccanico dalle mani d’oro, capace di mettere a punto qualsiasi motore, Una officina la sua sempre ordinata e pulita, linda come una stanza d’ospedale. E tutti gli appassionati di auto e di moto, specie d’epoca, facevano la fila per farsi servire da lui. Sapeva prendersi cura delle cose, lui ! Ma un giorno viene trovato ucciso dentro la sua officina, e ai Bastardi del commissariato di Pizzofalcone l’incarico di scoprire il colpevole. E loro si applicano e si impegnano al caso come sempre,pur se mai come stavolta ognuno si porta dentro, dolore amore,paura, sogni,segreti, ma nonostante il tifo…contro delle alte sfere,loro ancora una volta faranno centro e non cadranno, del resto è mai caduto un Angelo ? Una nuova...

” IL MARE DEI FUOCHI” DI MARCO BUTICCHI- LONGANESI- 16.11.2021

Estate 198o. Un aereo di linea decolla con un certo ritardo dal’aereoporto di Bologna, ci sono a bordo 81 persone. Quel volo non raggiungerà mai Palermo, si inabisserà nel mar Mediterraneo, dando vita a uno dei più intricati misteri della storia della nostra Repubblica. Sono appena passati trentotto giorni da quella data, quando nella stessa città di Bologna un ordigno fa saltare in aria la stazione uccidendo ottantacinque persone, con oltre duecento feriti. Verrannsvolte indagini su indagini, ma a decenni di  distanza nessuna verità è stata accertata. Estate 2022. Sono passati ormai quaranta anni, ma Michela Di Romeo, vedova di un ufficiale dei carabinieri, ucciso mentre indagava su un traffico di rifiuti tossici, scomparsi dopo essere stati caricati...

” LA VOCE DI ROBERT WRIGHT” DI SACHA NASPINI- edizioni e/o- 09-11-2021

Da una trentina di anni Carlo Serafiuni è ” La voce” di uno dei più famosi e ricchi attori di Hollywood. E la gente ormai non conosce più il suo nome, ma sa che sei la ” voce di Robert Wright”. Ed è un pò la legge del contrappasso, dedicarsi nell’ombra a dare voce a un grande personaggio ti ha lascato fatalmente in disparte. Sei arrivato comunque ad essere molto conosciuto, molto considerato,sia pure che il tuo nome compaia solo nei titoli di coda. E del resto hai fatto anche un mucchio di soldi, hai una bella casa, hai una famiglia a cui non fai mai mancare niente. Del resto hai partecipato a una quarantina di film, che non sono pochi. Ma un giorno cambia tutto, Robert Wright si è suicidato. E ora tu sei “la vo0ce di un...


Per leggere e stampare Diari di Cineclub clicca qui