Il Blog di Giuseppe Previti

” COME UN RESPIRO” di FERZAN OZPETEK – MONDADORI 15.01.2021

Una domenica mattina di fine giugno Sergio e Giovanna aspettano nel lor appartamento di Testaccio a Roma come di consueto delle coppie di amici che pranzeranno da loro. Stanno preparando gli ultimi manicaretti quando una sconosciuta suona alla loro porta.Dopo un momento di sconcerto rivelerà loro che molti anni prima aveva vissuto in quella casa con la sorella ,pensava che stesse ancora lì, e comunque avrebbe avuto piacere di rivedere quegli ambienti per un’ultima volta. Entra e sembra smarrirsi,non si capisce cosa cerchi.Elsa Corti,questo il suo nome, viene da lontano e nella sua borsa conserva un certo numero di vecchie lettere che nessuno ha mai letto. Sono lettere in cui praticamente racconta tutta la sua vita alla sorella. E comincia a parlare davanti...

” IL METODO DEL DOTTOR FONSECA” DI ANDREA VITALI- EINAUDI 12.01.2021

Messo in punizione per aver ferito un passante durante una retata, un ispettore per qualche mese dovrà svolgere lavoro di ufficio e quindi si deve occupare di scartoffie. Ma un giorno il grande Capo lo chiama e lo invia in un villaggio di alta montagna dove è avvenuto in omicidio, anche se il caso viene dato per risolto.La vittima è una gio- vane donna che viveva con il fratello,un immaturo, che ora è fuggito e si ritiene sia lui l’assassino. Facile anche troppo, si può dire,ma tant’è, il nostro ispettore deve recarsi sul posto, verificare e chiudere il caso. Arriva lassù e trova un posto suggestivo ma inquietante, bello ma con un non so ché di violento, anche la luve ha riflessi oscuri,. in più in una zona che a definirla basta il...

” 24 ORE PER NON MORIRE” DI ANNA MARIA FASSIO- IL GIALLO MONDADORI- 10.1.2021

Quando il commissario capo della Mobile di Genova,Erica Franzini, arriva a compiere il sopraluogo nell’appartamento di Margit, vi trova un vero e proprio mattatoio, vittima appunto la padrona di casa.Era una norvegese che da tempo viveva in Italia, il commissario l’aveva conosciuta un anno prima, quando la donna si era recata in questura per ri- velarle che dopo una separazione apparentemente tranquilla ora aveva paura del marito che aveva smesso di pagare gli alimenti e evidentemente non si era rassegnato alla nuova situazione.L’ex-marito era una avvocato penalista di successo, aveva riso  sulle paure della moglie, con cui tra l’altro viveva la loro figlioletta, e tutto era finito li. Ma ora a un anno di distanza tutto è precipitato, ha...

UN COLD CASE NELLA REALTA'(2) 6.1.2021

Sul Corriere della Sera un interessante articolo del giornalista Andrea Galli va a “pescare” non un caso isolato ma bensì 7 casi irrisolti, che non tanto la fantasia di uno scrittore di gialli quanto l’opera di un team di criminologi milanesi ha riportato in prima pagina partendo dal principio che a Milano per anni e anni ha operato un possibile serial Killer.La serie dei delitti inizia cinquant’anni fa, vengon0 uccise cinque donne, l ‘assassino o gli assassini mai stato trovati, anzi addirittura potrebbe essere anche più vasta la catena degli omicidi. Si potrebbe partire da due donne uccise negli anni sessanta, sicuramente ci sono ben cinque delitti  negli anni settanta, in una stagione già difficile di suo, terrorismo, violenze,...

I cold case non esistono solo al cinema o in televisione

Quante volte  alla televisione sono apparse delle fiction in  cui l’elemento principale è la soluzione di un “cold case”, ovvero vi sono sezioni specializzate nella polizia che indagano su vecchi casi irrisolti e cercano di appunto di risolverli magari ricorrendo anche a mezzi tecnici e scientifici che la modernità offre. Ovviamente questo non avviene soltanto nel- le fiction, anche nella realtà  si è verificato il caso di indagini riaperte, qualche anno fa lavorando sul Dna venne ripreso in esame un delitto a Roma di qualche decina di anni prima (30)ma alla resa dei conti purtroppo non si sono registrate novità fondamentali. Oltretutto tornare su queste tragiche storie può riportare alla ribalta persone che se non colpevoli si vedono di...


Per leggere e stampare Diari di Cineclub clicca qui