Il Blog di Giuseppe Previti

” GLI INGRANAGGI DEI RICORDI ” DI MARISA SALABELLE- ARKADIA 16.11.2020

Cagliari 1943- La città è bombardata continuamente e così Generosa, madre di tre figli e nuovamente in cinta, deve lasciare la città con due servette al seguito. Non lo fa volentieri perché il marito, ufficiale medico all’Ospedale militare, dovrà rimanere a Cagliari, mentre lei, anche in vista del prossimo parto, lo voleva con loro. Generosa è anche preoccupata per i fratelli Gisella e Silvio che vivono a Roma e sono coinvolti nella lotta partigiana. Olbia 1943- Qui vivono Felice, un 18nn di gran cultura, con le sorelle Bella e Demy e il padre che però li lascia continuamente per seguire i suoi affari. Quindi sarà Felice a doversi occupare delle sorelline e praticamente si sposteranno per tutta l’isola tra tante disavventure, facendo mille...

” GLI ULTIMI GIORNI DI QUIETE” di ANTONIO MANZINI-Sellerio 13,11.2020

Una mattina casualmente Nora sul treno con cui sta tornando a casa incontra l’uomo che ha rovinato la vita a lei a suo marito Pasquale, uccidendo durante un tentativo di rapina nella tabaccheria di loro proprietà, il loro unico figlio Corrado. Ora dopo sei anni  lei sui vede davanti  quest’uomo che ha ucciso un ragazzo e che se ne può andare in giro indi- sturbato. E lei non può permettere che la vita di suo figlio valga così poco. Ma è la dura realtà, il carcerato può usufruire di determinati benefici,  dal riconoscimento dell’omicidio preterintenzionale ai benefici per la condotta in carcere, e quindi eccolo già fuori. Da questo momento per Nora e Pasquale è l’inizio di un incubo, non riescono  vivere senza avere giustizia,...

” L’OMBRA DI ISIDE” DI MARCO BUTICCHI- LONGANESI- 10.11.2020

Marzo 2021: Ancora lavoro e passione di sciogliere enigmi storici che soltanto una donna al mondo può risolvere, ovvero l’esperta archeologa Sara Terracini, moglie di quell’al- tro grande personaggio che è Oswald Breil, già capo del Mossad e primo ministro israeliano. A Sara viene affidato l’incarico di tradurre le tavolette d’argilla ritrovate tra le sab- bie del deserto egiziano onde poter finalmente sapere la verità storica di quel periodo. Ma presto Oswald e Sara si accorgeranno che dietro dei semplici reperti si nascondono manovre e insidie assolutamente da evitare. I Secolo a.C: Cleopatra è appena nata e il Faraone suo padre le assegna come guardia del corpo Teie, una guerriera del corpo delle Cinnane, che dedicherà tutta la sua...

” I DELITTI DELLA SALINA”- di FRANCESCO ABATE- EINAUDI 06-11-2020

Le sigarai sanno a chi chiedere aiuto per le loro cause e cioè a Clara Maylin Simon, giornalistao e di famiglia  bene. E’ anche una bella ragazza, con gli occhi a mandorla, li ha presi dalla madre cinese che era andata sposa al capitano, morendo nel partorirla. Il capitano era stato per disperso in guerra e lei era cresciuta dal potentissimo nonno che era al…completo servizio della nipote. Clara lavora a l’Unione dove però le fanno fare la correttrice di bozze ,intanto perché è donna ma anche perché certe verità “scomode” per i potenti della città da lei rivelate sul giornale le sono costate la firma. Succede che dei bambini, che per vivere  si dedicano a misteriosi traffici nella zona delle saline, scompaiono misteriosamente...

” BUONVINO E IL CASO DEL BAMBINO SCOMPARSO” di WALTER VELTRONI- MARSILIO 3.11.2020

Eravamo appena usciti dalla pandemia e come in tutta Italia anche Roma si è ridestata e anche i romani sono molto felici dall’aver superato un momento assai difficile.Per il commissario Buonvino il 2019 è stato un grande anno, dopo che lui e i suoi uomini del commissariato di Villa Borghese hanno risolto il caso dei corpi smembrati. E così siamo ancora in un momento di gloria, tuttavia il commissario, pur soddisfatto della recuperata stima dei superiori e della gente in genere, non vede l’ora di uscire da questa atmosfera di celebrità e riprendere il normale lavoro. Ma ecco che gli si avvicina una ragazza  che gli racconta la storia del suo fratellino di otto anni che era stato rapito tanti anni prima dopo che  erano andati con padre e madre...


Per leggere e stampare Diari di Cineclub clicca qui