Il Blog di Giuseppe Previti

” IL GIGANTE E LA MADONNINA” di LUCA CROVI- MONDADORI

Milano, maggio 1932: Milano attende con grande entusiasmo e frenesia l’incontro di boxe che vedrà salire sul ring a San Siro Primo Carnera. Osannato questi da Mussolini che vede riflessa in lui  la forza e il coraggio dell’Italia fascista e quindi perfetto anche come simbolo del Paese all’estero. Ma purtroppo esiste un sottobosco criminoso che trama perché il Gigante sia vittima di un ricatt9 e sia costretto a perdere.  Storie che il commissario De Vincenzi conosce bene  e su cui colui che la mala definisce “Il poeta del crimine” sa come intervenire. E nel contempo riuscirà anche a risolvere di una giovane donna precipitata dalla guglie del Duomo, le dritte giuste gli sono venute addirittura dal cardinale di Milano,...

“.LA CASA SUL PROMONTORIO” DI ROMANO DE MARCO- 04-05-2O22

Mattia Lanza è lo scrittore Piu’noto in Italia, il più venduto e con un grande successo anche all’estero. Ha una bella famiglia,un’agente che farebbe qualsiasi cosa per lui, una casa a New York, e tanti,tanti soldi. Ma una sera torna a casa e trova moglie e figli massacrati. Viene rinviato a giudizio, ma dopo due anni viene assolto. Vuole ricomin- ciare a scrivere e per farlo, su consiglio della sua agente, sceglie un posto isolato, una villa su un promontorio sul mare in Abruzzo, un vero paradiso che si affaccia sul mare. Intanto viene a conoscere Eva, una donna bellissima che vive nella villa accanto alla sua, e in lui si risvegliano varie sensazioni, compresa quella di rimettersi a scrivere. Ma la sua vita è tormentata dagli incubi del...

” I MERAVIGLIOSI RACCONTI DI ADELINA ” di PAOLA ALBERTI- LAURUM – O2-05-2022

Dodici racconti noir per ragazzi, anche se possono benissimo essere letti dai grandi. Racconti  che sarebbero stati scritti da un’autrice vissuta ai primi del Novecento,una certa Adelina, che non li aveva mai pubblicati. Adesso ricompare ai giorni nostri di fronte alla sua dimora di un tempo e si rivolge a una scrittrice di oggi. Le racconta di quello che aveva scritto nei suoi racconti che sono popolati di fantasmi, di fatine dei boschi, di streghe o apparentemente tali, di stelle vaganti nei cieli e forse anche in terra, di antichi manieri, di animaletti, di abissi dei mari, di polvere di stelle. Il tutto permeato da un grande senso dell’amicizia, da un grande amore per i libri e per la scrittura. Grandi protagonisti di questi racconti, che...

” TERRAROSSA” DI GABRIELLA GENISI- SONZOGNO- 29.04.2022

Calda estate quella di Bari, siamo in agosto e la commissaria Lobosco si sta godendo le ferie.Ma quando nell’azienda Terrarossa viene ritrovato il cadavere di una donna impiccata, la titolare dell’azienda Suni Digioia,, molto impegnata nella conduzione della sua azienda e anche nella difesa dei diritti umani, specialmente dei braccianti di colore, con una scritta dove dichiara che si è suicidata, non tutti ci credono e comunque c’è molto fermento nella Bari bene. Anche la commissaria,richiamata in servizio, non crede al suicidio e inizia a indagare, tanto più  che chi conosceva la vittima  rifiuta l’ipotesi suicidio.Ed infatti l’autopsia confermerà che la ragazza è stata assassinata. Suni era una ragazza molto bella, libera e...

L’argomento di cui si parla: il noir italiano 27.04.2022

Vecchie discussioni degli esperti e degli appassionati del Giallo e del Noir vertevano sulla loro natura e sulla loro differenza. IN generale il giallo era ritenuto quel romanzo dove attorno a un delitto si muovevano l’investigatore e l’assassino, la contesa era nel riuscire all’individuarlo e a questa sfida partecipava anche il lettore, anzi si diceva che il “bravo”autore era tale quando forniva gli stessi indizi al detective e al lettore, a,loro poi il risolvere> il caso. Con il noir cambiano le prospettive, cambiano i tempi, più che la soluzione dei casi interessa la motivazione, il perchè un fatto accade, visto anche secondo la prospettiva del colpevole. D’altra parte oggi la società attraversa una crisi profonda, i...


Per leggere e stampare Diari di Cineclub clicca qui