Il Blog di Giuseppe Previti

” DA BOSCO E DA RIVIERA” di MARCO PARLANTI-EDIZIONI ATELIER- 23.05.2023

Ritornano Aida e Jacopo in veste di protagonisti, Lui è uno scrittore di racconti, è un escursionista che viaggia molto a piedi, un pistioiese puro sangue. Du- rante un viaggio a piedi in Spagna verso Santiago de Compostela fa conoscenza con una pellegrina,Aida Romero, una donna misteriosa che lo aveva colpito molto, l’attrazione era stata reciproca, ma l’incontro era stato anche foriero di guai. Infatti Aida era una capitano della legione spagnola che si occupa di anti- terrorismo, e lei era al comando di una sezione speciale, era stata addirittura decorata dal re in persona. Ma successivamente la nostra provetta investigatrice era saltata in  aria con la sua auto in un attentato vicino alla casa dei genitori, e di lei non era rimasta traccia. Ma...

” LA LAGUNA DEI SOGNI SBAGLIATI” di MASSIMILIANO SCUDELETTI- ARKADIA-15.05.2023

Venezia, negli anni ’90. Alessandro Onofri, un ragazzino, vi vive  con una vecchia zia dopo che perso i genitori in un incidente d’auto. La zia è un tipo molto eccentrico, amante dell’esoterismo, i due vanno molto d’accordo, lei cerca di proteggerlo in tutti i modi. Lui si è fatto qualche amico a scuola, anche se i bulli non danno pace a loro che sono tra i più piccoli. Ma la vita di Alessandro è segnata dal trauma della perdita dei genitori, e lui vorrebbe evocare i loro fantasmi, confondendo fantasia e realtà. La zia gli raccomanda di stare attento perché una terra malata come quella in cui vivono puo’provocare dei mostri, e questo può far fiorire delle sette sataniche, che possono portare a violenze e a delitti rituali. E...

” ALMAS” DI ALICE ORLANDELLI- EFFIGI- 17.03-2023

Non è la prima volta che si sente dire che i “Fantasmi esistono”£, del resto leggende, racconti, fantasie ne sono sempre stati pieni. Samuel Sparks. giovane studente, che ha perso la madre, è sempre stato vittima delle violenze del padre e per di più bullizzato dai compagni di scuola, questi fantasmi li vede e lo sa bene che esistono. Per lui non  sono delle semplici forme senza una particolare consistenza, le considera delle creature non vive. Ma loro si aggirano tra di noi che però non riusciamo a scorgerli, e loro si nutrono di chi ancora respira,e sono senz’altro presenti in questo nostro mondo.Sono attaccati alla terra, unica condizione è che sono rappresentati da quel che hanno commesso in terra,e più si sono comportati da criminali...

“LE TIGRI SONO IN GIRO” DI MICK HERRON -FELTRINELLI- 06-09-23

Per le spie non  esistono coincidenze  e di questo Catherine Standish è pienamente cosciente, ha lavorato troppo a lungo nei Servizi per meravigliarsi. Ma perché è stata rapita proprio lei ? Una ex-alcolista, mai adibita a lavori importanti e da tempo impiegata a smistare carte alla Casa del Pantano, l’ul- timo gradino dei Servizi segreti, vi sono finiti quelli autori di errori imperdonabili o dai vizi troppo gravi. Ma allora volevano colpire proprio lei o ce l’ave- vano con il suo gruppo, o con Jackson che lo dirige ? Ma la squadra in sè è sana, si aiutano sempre l’uno con l’altro, e quindi lei è sicura che la verranno a liberare… Mick Herron è uno dei giallisti più in voga nel campo delle spy-story, l’hanno definito...

” I DELITTI DI LIVORNO” DI DIEGO COLLAVERI- FRATELLI FRILLI EDITORI- 27.02,2024

Un Botteghi ridotto al ruolo di un clochard, pieno di alcol, pieno di debiti, in mano agli strozzini. Dopo la morte violenta della moglie ha paura che le persone a lui più care siano in pericolo, e quindi volutamente ha scelto questa vita randagia, stroncando ogni legame, e praticamente non andando più neanche in questura a lavorare. Ma lo avvicina una  donna che lo prega di interessarsi della morte dell’amante, apparentemente investito da un pirata della strada. L’uomo era venuto in possesso del diario segreto di un’antica gloria di Livorno,il barone Corridi . Il commissario Botteghi si appassiona a questa indagine dal sapore storico, e così si troverà difronte a due delitti irrisolti. Aiutato dai fidi Mantovan e Busdreghi scoprirà un...

” DAMMI LA VITA” di LETIZIA VICIDOMINI- MURSIA- O5.02.2023

Direttrice d’orchestra, docente al conservatorio di Napoli, Marlena Vichi, oltre a essere una bellissima donna,è anche una musicista di gran successo.Sposata  da anni con un suo ex-docente, più anziano di lei e nel tempo incapace di soddisfare tutte le brame di lei, che così a volte si da a brevi relazioni con qualcuno dei suoi giovani studenti. Ma succede che l’ultimo di questi , il bell’Antonio, non accetti di farsi da parte e minaccia uno scandalo, ma prima che possa fare qualcosa, viene trovato morto accoltellato. Andrea Martino è invece un commissario di polizia in pensione, ha mantenuto buoni rapporti con gli ex-colleghi, specie con chi lo ha sostituito,e non manca di dare una mano, se c’è bisogno. E così verranno a occuparsi...


Per leggere e stampare Diari di Cineclub clicca qui