Il Blog di Giuseppe Previti

IN MEMORIA DI GRAZIANO BRASCHI

Graziano Braschi ci ha lasciati improvvisamente, aveva 78 anni, all’inizio di settembre si era operato a un ginocchio, era seguita qualche complicazione ma poi sembrava tutto superato, eravamo legati da una grande amicizia in nome di quella letteratura gialla che era una passione comune, e proprio qualche settimana fa mi aveva dato via libera perché gli confermassi una presentazione che avrebbe dovuto tenere in una libreria fiorentina. Ieri durante un controllo di routine è sopravvenuta una crisi cerebrale che ce lo ha portato via. Certamente la moglie, i figli sono i più colpiti, ma a piangere Graziano saranno in tanti, nella Toscana del Giallo siamo stati un po’ tutti suoi fratelli o  suoi figli. Una diecina e più di anni fa lo avevo conosciuto...

HENNING MANKELL: IN RICORDO

E’ morto ieri mattina  a Goteborg, all’età di 67 anni, Henning Mankell, uno dei capostipiti del ” giallo svedese “. Circa un anno e mezzo fa aveva annunciato di essere gravemente malato di cancro e aveva scritto su un quotidiano il diario della sua malattia. Aveva creato il personaggio del commissario Kurt Wilander, in Italia era pubblicato da Marsilio, era conosciutissimo in tutto il mondo, si parla di circa di 4o milioni di copie vendute. La sua carriera era iniziata come drammaturgo, poi era passato alla narrativa gialla, uscendo nel 199o con “Assassinio senza volto”, cui seguiranno poi una lunga serie di best-seller. Le sue opere erano poi approdate alla televisone, con innumerevoli telefilm, e una serie tv assai...

IN RICORDO DI ALBERTO DE MARTINO

Alberto De Martino era nato a Roma il 12 giugno 1929, per morirci il 2 giugno 2015. Regista e sceneggiatore si era avvicinato al mondo del cinema come attore, poi si era fatto le ossa come aiuto-regista di documentari, facendo poi il soggettista, lo sceneggiatore,  e infine il regista. Eppure buona parte dei film li aveva firmati con lo pseudonimo di Martin Herbert. Anche se con entrambi i nomi non è mai stato particolarmente famoso va però detto che De Martino è una figura importante nel cinema di genere degli anni sessanta e settanta.  Al suo attivo la realizzazione di ventinove film, il primo è del 1962 Il gladiatore invincibile, l’ultimo è 7 Hyden Park-La casa maledetta, girato nel 1985. Ma va anche ricordata l’adattamento di 1500 film al...

LA NASCITA DI NERO WOLFE

Se la prima avventura di Nero Wolfe La traccia del serpente (Fer-de -Lance) viene pubblicata, autore Rex Stout, nel 1934, la nascita di Nero Wolfe, che tra l’altro era di origini montenegrine, viene indicata nel 17 aprile 1893. Sono passati quindi ottant’anni  dalla sua comparsa in libreria, e oltre cento anni dalla sua venuta al mondo, se ci vogliamo uniformare a che ormai considera persone reali tanti personaggi di carta. Nero Wolfe oggi si troverebbe particolarmente a suo agio in un periodo in cui cuochi, gourmet, appasionati e esperti di cucina la fanno da padroni in televisione, sui giornali, organizzando corsi di gastronomia, sfide tra grandi della cucina e chi ha più ne metta. Del resto Rex Stout aveva firmato un grande libro di cucina...

MICHEY SPILLANE LO SCRITTORE HARD-BOILED

Oggi ricorre l’anniversario della nascita di uno dei più grandi scrittori dell’hard-boiled americano, Mickey Spillane, nato a Brooklyn il 9 marzo 1918. Aveva creato un personaggio, un detective privato, Mike Hammer ed entrambi hanno avuto un successo enorme, ancora oggi  è tra gli scrittori più venduti in America, si parla di un autore che ha venduto quasi 220 milioni di copie.E dire che Spillane non era nato come scrittore, aveva fatto mille mestieri,aveva lavorato anche nel circo, aveva fatto una esperienza anche come sceneggiatore di fumetti. Michey Spillane e Mike Hammer, un detective senza scrupoli e senza remore, che non esita a ammazzare una ragazza bionda, belllissima, lui l’ha amata e l’ama amcora, ma lei l’ha tradito...

IN MEMORIA DI P.D.JAMES, LA SIGNORA DEL GIALLO

L’hanno definita la Signora Omicidi, la la Lady del thriller, la gran Dama del m era semplicemente P.D.James, morta a 94 anni la settimana scorsa. Era una piccola donna dall’aspet- to tranquillo, assai gentile, per circa cinquant’anni ci ha raccontato di delitti e di trame criminose, da molti era considerata l’erede di Agatha Christie, sicuramen- re era la più famosa scrittrice di gialli in lingua inglese dei nostri giorni. La sua vita non era stata affatto semplice, figlia di un esattore delle tasse e di un’insegnante abbandonò la scuola quando aveva sedici anni. A venti anni si era spo- sata  ma la sua vita non era stata affatto facile con il marito in preda a gravi disturbi psichici e due figlie da allevare e mantenere. Una...


Per leggere e stampare Diari di Cineclub clicca qui